EXQUISITE J



STORIA E FILOSOFIA

Il Bonamano & Ferrari Studio è nato nel 1992. Giancarlo Ferrari incontra l'architetto Francesco Bonamano dopo gli studi all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Entrambi appassionati del mondo della moda e non solo. Durante questi 24 anni abbiamo coltivato più esperienze progettando e producendo accessori (scarpe, borse, bijoux, cappelli e cinture). Nel 1994 abbiamo creato il marchio "Exquisite J" ben conosciuto in Europa e apprezzato in Asia e principalmente in Giappone. Negli anni '90 abbiamo iniziato a lavorare anche come consulenti di moda diversi marchi come Romeo Gigli, Marina Spadafora, Callaghan, Fiorucci, Maska, Antonio Marras. Stavamo fornendo accessori per le loro collezioni insieme a campioni per le sfilate delle passerelle. Durante il nostro lavoro come stilisti di moda ci siamo avvicinati al "mondo del teatro". Abbiamo lavorato come costumisti per diversi pezzi per il Teatro dell 'Elfo a Milano e anche per diversi spot televisivi. Il più importante è stato per la campagna Martini (che è stata trasmessa in tutto il mondo). Abbiamo lavorato a questo progetto con il famoso stilista americano L'wren Scott. Nel 1999 il nostro marchio è orgogliosamente citato per la prima volta nel 'Dizionario della Moda' di Guido Vergani. Nel corso degli anni 2000 abbiamo lavorato per la nostra collezione Exquisite J e per aziende francesi e giapponesi come consulenti di moda. Abbiamo anche collaborato con un'azienda denim italiana chiamata Replay, dove abbiamo fornito idee e campioni per la loro linea di accesssories. Negli ultimi anni abbiamo anche lavorato con il Gruppo Miroglio (per la loro linea di accessori) e dal 2015 lavoriamo come insegnanti alla Naba Academy di Milano. Le esperienze acquisite durante tutti questi anni e la nostra grande passione per quanto riguarda 'il mondo vintage' ci ha aiutato a sviluppare e ad eseguire una sorta di lavoro personalizzato e forte che consiste nel suggerire queste opzioni: - ricerca e personalizzazione di oggetti e materiali vintage - ricerca e studio della presentazione pertinente dei campioni (ad esempio fibbie per cinture, manici, cinghie per borse e così via) - tecniche di lavoro che possono essere trovate su modelli vintage o realizzate appositamente dai nostri abili artigiani italiani - proposte di forme e volumi anche dal nostro archivio vintage - ordini speciali di prototipi e soluzioni grafiche - ricerca di nuovi e vecchi materiali combinati con carte a colori - ricerca e proposta di diversi tipi di fornitori.