EDITORIAL @ WHITE SEPTEMBER 2020


Parte da stock di capi invenduti, riformula cartamodelli e gioca sul remix sartoriale di mondi diversi, creando pezzi unici.
È la moda della kazaka Yekaterina Ivankova, special designer dell’ultima edizione di White. Qui la sua rielaborazione del classico trench, che trae nuova linfa vitale dall’incontro con un giacchino sporty.

FRILLS&FRINGES

Dalla Francia, frou-frou calibrato con il miniabito di Edward Achour Paris.
Dal Madagascar, la borsa di raffia intrecciata di Made for a Woman di Eileen Akbaraly (sembra impossibile ma quel fucsia straordinario è ottenuto attraverso pigmenti naturali). Dalla Riviera del Brenta, i sandali minimal a listini incrociati di Pellico, eccellenza italiana dal 1963.



Weaving rainbow

Lungo abito, Pé de Chumbo; ciabattine flat di raffia intrecciata a mano, De Siena. Alla ricerca di effetti tattili e visivi sempre nuovi, sempre nel segno della leggerezza unfinished, Pé de Chumbo è il marchio portoghese guidato da Alexandra Oliveira che riporta in auge le tecniche d’intreccio più tradizionali. Lavorazione 100% artigianale anche per le ciabattine in raffia di De Siena, la cui realizzazione a mano richiede più di 4 ore.