PORTUGUESE BRAND @ WHITE


Gonçalo Peixoto

Il Portogallo è a WHITE Milano con la creatività griffata di Gonçalo Peixoto, Pé de Chumbo, Traces of Me, Vestir by Susana Bettencourt e Inês Torcato. Questa comprovata selezione di esponenti della “portuguese wave” è ormai un appuntamento consolidato con il Salone, che si rinnova a ogni edizione con nomi già noti al pubblico e agli insider di WHITE e altri, invece, da scoprire. Spinto dall’amore per la moda Gonçalo Peixoto ha fondato il brand eponimo dopo gli studi compiuti a Oporto e, nel giro di pochissimi anni, è arrivato a sfilare alla London Fashion Week. Il designer ha un approccio alla creatività che parte dall’arte e approda al fashion system. Pé de chumbo, di Alexandra Oliveira, è un limpido esempio di come creatività e maglieria vadano di pari passo. Infatti, il marchio è specializzato nella progettazione e nella produzione di tessuti a maglia, che vengono realizzati attraverso processi artigianali unici. Ordito e trama s’incastrano alla perfezione nelle creazioni di Alexandra, disegnando nuove geometrie che si diradano o s’infittiscono a seconda dell’estro del momento. 

Un percorso creativo che ha il sapore della naturalezza, dove anche le imperfezioni della trama del tessuto diventano parte integrante della bellezza del capo, questa è la filosofia di Traces of Me. Trasparenza nel processo produttivo e creazioni di collezioni timeless sono le due direttrici su cui si muove costantemente il brand, che può contare su un pool di designer, sull’eccellenza riconosciuta dei suoi tessuti e sull’esclusività delle stampe, che sottolineano le silhouette fluide. Vestir by Susana Bettencourt è un’etichetta di moda all’avanguardia nella lavorazione della maglieria. Tecnologia, design e creatività raggiungono un perfetto equilibrio nelle creazioni di questo brand che ha debuttato nel 2011 alla Portugal fashion Week, per poi approdare anche sulla piazza di Londra e di Vancouver. Giovane, ma già con una solida fama di enfant prodige alle spalle, Inês Torcato, nata a Porto, è stata una delle vincitrici, nel 2016, del Portugal Fashion's Bloom Competition, dove è arrivata seconda, aggiudicandosi anche il premio Vogue, attribuito dal pubblico al Porto Fashion Film Festival con il film "Icarus". 


Traces of Me

Vestir by Susana Bettencourt

Inês Torcato